Giu 052015
 

La ragazza sarà giurata del Premio Leoncino d’oro; un altro studente dell’ITIS Eistein vedrà un suo racconto pubblicato dalla Dante Alighieri. E’ proprio il caso di dire: “son soddisfazioni!”.

Aurora_Corti

Aurora Corti, studentessa dell’ITIS Einstein di Vimercate, andrà in giuria alla prossima Mostra cinematografica di Venezia per assegnare il Leoncino d’Oro

L’ITIS Einstein di Vimercate promosso a pieni voti. Mentre gli studenti dei diversi corsi sono impegnati con le ultime verifiche, con le ultime interrogazioni in vista della fine dell’anno scolastico, due alunni insieme ad altri studenti ed ai docenti dei laboratori conquistano due importanti premi che pongono l’Einstein di Vimercate ai primi posti fra gli istituti superiori di Monza e della Brianza.

Aurora Corti è infatti  la 1ª classificata al Premio David Giovani per la Regione Lombardia. La studentessa, classe 4N del Liceo delle Scienze Applicate, si è aggiudicata un posto come giurata del Premio Leoncino d’Oro, in occasione della 72 ª Mostra internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia in programma dal 2 al 12 settembre 2015. La partecipazione al concorso è stata  resa possibile dalla collaborazione con il Cineteatro S. Luigi di Concorezzo, che ha proposto agli studenti del vimercatese di aderire alla giuria locale di Agiscuola. Trenta gli studenti dell’ITIS Einstein che hanno partecipato all’iniziativa e che nel periodo ottobre 2014 – aprile 2015 hanno avuto la possibilità di assistere gratuitamente presso il cineteatro S. Luigi di Concorezzo alle proiezioni di circa venti film italiani in uscita nell’ultima stagione cinematografica. Tra gli elaborati pervenuti alla commissione nazionale la recensione di Aurora Corti ha avuto il premio d’eccellenza e la studentessa avrà l’onore di sedere fra i giurati a Venezia per l’assegnazione del Leoncino d’Oro. Insomma, per lei si profila un futuro da critica cinematografica.

E’ la seconda volta che una studentessa dell’Einstein si aggiudica il 1° premio in questa competizione nazionale, a conferma della qualità del lavoro svolto da studenti e insegnanti.

Riconoscimento anche  Elia Sala, studente della classe 3G del corso in Biotecnologie Sanitarie. E’ stato premiato nel concorso nazionale di scrittura creativa promosso dalla Società Dante Alighieri – Comitato di Fabriano. Il suo racconto, intitolato “Tuoni d’estate”, è risultato vincente su oltre 700 testi inviati dagli studenti delle scuole superiori di tutto il territorio nazionale. Elia Sala, già recentemente premiato in un concorso di scrittura breve per un tweet sul tema della guerra e della pace, ora ottiene un riconoscimento anche per la scrittura narrativa e la pubblicazione del suo racconto sull’antologia edita per l’occasione dalla Società Dante Alighieri. Per lui invece il futuro sembra quello della poesia e della narrativa.

A questi ragazzi vanno i complimenti della redazione di BrianzaPiù.

Pierfranco Redaelli

Ti piace?
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial