Ago 232015
 

PeperoncinoDal 28 al 31 agosto è in programma la nona edizione di Piccantissima che si svolge anche quest’ anno a Villa Guardia, cittadina a pochi chilometri da Como e alla vicina Svizzera. Si tratta di una tre giorni “infuocata” per festeggiare sua Maestà il Peperoncino, tra lo scenario di alberi secolari e natura incontaminata, con la collaudata esperienza della Delegazione Accademica del Peperoncino di Como e la rinnovata e preziosa collaborazione della Pro loco di Villa Guardia.

Venerdì 28 agosto alle ore 19 è prevista l’apertura della festa con un servizio ristorante di tutto rispetto, piatti di pasta fresca piccanti e non tutti fatti con amore dagli chef accademici con le ricercate ricette di un gusto antico e il “classico” fusillo al sugo di capra. Un piccolo mercatino con stand gastronomici per chi vuole portarsi a casa spezie e prodotti tipici sarà presente nei tre giorni. Nella serata di venerdì, direttamente dalle reti Mediaset e Rai PAOLO DRIGO, vero showman e trasformista, presenta MISS PICCANTISSIMA 2015; la vincitrice avrà un soggiorno gratuito presso l’ HOTEL CORMORANO di Grisolia – Cosenza e parteciperà come ospite d’onore al festival “mondiale” del Peperoncino di Diamante in Calabria.

Villa Guardia cartinaSabato 30 agosto alle 19, aperti gli stand gastronomici, si svolgerà l’infuocata finale regionale dei mangiatori di Peperoncino che con “coraggio” si sfideranno nei trenta minuti a chi mangerà più peperoncino avrà in premio un soggiorno di una settimana al villaggio RASCIADA CLUB di Castelsardo in Sardegna. A seguire un grande concerto live de LE ORME, uno dei più grandi gruppi musicali di rock progressivo italiano.

Domenica 31 agosto si comincia presto, alle 10 di mattina, con l’iscrizione alla selezione ufficiale del SANREMO MUSIC WORLD. Gran conclusione con un concerto tributo a ZUCCHERO con ben 12 musicisti che faranno divertire con le ballate blues e melodie cubane del bluesman emiliano. Naturalmente durante le tre giornate non mancherà la cucina dell’Accademia con fusilli, scialatelli, paccheri tutta pasta fresca che ben si amalgama con i sughi che gli accademici ricercano nelle tradizioni della buona cucina calabrese e con peperoncino a disposizione.

Ti piace?
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial