Mag 272015
 

Si è svolta lunedì sera, nel contesto del XV Congresso di APA Confartigianato Imprese, l’Assemblea per il rinnovo delle cariche associative che ha eletto Presidente per la sezione territoriale monzese Maurizio Benedetti, classe 55, e titolare della Benedetti srl, azienda nata come service nel mondo della lavorazione conto terzi del metallo e oggi madre del marchio Rosso Ciliegia, per la realizzazione di oggettistica di design e gift su misura.

Ha assunto la carica di vice Presidente Elisa Radice, titolare della R. Ely Design, affiancata dai consiglieri di sezione Luca Nava (Pasticceria Nava), Sergio Tucci (Engineering And Services) e Giovanni Santambrogio (Progetto Impianto).

benedetti

Maurizio Benedetti

«Questa elezione è per me e per il Consiglio un onore e una grande responsabilità: il 2015 è un anno importante per gli artigiani e l’Associazione, con l’EXPO alle porte di Monza e le celebrazioni per il 70esimo anniversario di Confartigianato sul territorio. La città è e sarà al centro del progetto BE Brianza Expo for Design che prova a rendere la provincia ancor più attrattiva nei confronti dei turisti, anche stranieri, giunti qui per l’Esposizione Universale; speriamo così di poter supportare il quotidiano lavoro degli imprenditori – spiega il neo-eletto Benedetti – Cercheremo di imprimere un cambio di marcia anche sul piano della rappresentanza dei piccoli imprenditori a Monza, attraverso il coinvolgimento di forze nuove e puntando su un rinnovato rapporto con le Istituzioni della città».

 

In un portale totalmente dedicato alle notizie belle e buone del nostro territorio, relativamente a eventi, iniziative, turismo ed enogastronomia, produzioni ecc. riportare dell’elezione di un presidente di un’associazione, per giunta territoriale, sembra quasi una forzatura alla linea editoriale. Non perché sia una notizia negativa, tutt’altro; ma se ci mettessimo a scrivere di ogni singola elezione finiremmo per trasformare il sito nel bollettino degli eletti.

Ebbene, nell’occasione lo faccio -e lo farò ancora- in relazione ad altre news del genere, perché ho sempre ritenuto fondamentale il ruolo delle associazioni di categoria nel contesto territoriale. La presenza forte dei nostri imprenditori, raccolti sotto le varie sigle di rappresentanza, nonostante la crisi, continua a svolgere un importante ruolo sociale; un ruolo che non va svilito o addirittura dimenticato.

Oggi, se mi è consentito, la storica associazione degli Artigiani monzesi (quella che era cresciuta negli anni d’oro in piazza Carrobiolo) insieme a tutta l’APA Confartigianato Imprese di Monza e Brianza rischia di diventare l’Associazione più rappresentativa del territorio, nel momento in cui (lo capiremo a breve) l’Associazione degli Industriali di viale Petrarca (meglio detta Confidustria MB) rischia di passare sotto Assolombarda. Evento per noi tutt’altro che positivo per l’immagine complessiva della nostra Brianza. Se così fosse, APA Confartigianato Imprese MB si troverebbe a rivestire un ruolo importantissimo a livello di rappresentanza della Brianza monzese, anche in ambito di Camera di Commercio di Monza, un baluardo a difesa del Made in Brianza, al quale gli artigiani dal Dopoguerra ad oggi hanno regalato pagine storiche di design e manifattura. 

Carlo Gaeta

Ti piace?
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial