Ago 042015
 

Per chi trascorre l’estate in città e per gli amici turisti che arrivano nella grande metropoli, la Triennale di Milano e il Triennale Design Museum saranno aperti per tutto il mese di agosto, anche il giorno di Ferragosto dalle 10.00 alle 23.00.

 

È possibile visitare la mostra Arts & Foods. Rituali dal 1851, unico padiglione di Expo Milano 2015 in città e l’ottava edizione del Triennale Design Museum, Cucine & Ultracorpi a cura di Germano Celant.

 Continuano le mostre Sustainable Connections. The illy sustainArt world; Books & Foods; la mostra fotografica Deo Gratias fino al 2 agosto; la mostra Toyissimi, nello spazio La Balena, dedicato ai bambini.

Non mancano le mostre dedicate al Design italiano e internazionale:

Design ‘Shin Myeong’ – Koreas’s Phantasma, fino al 23 agosto; Nuova Via Della Seta. L’Arte della Porcellana contemporanea di Jingdezhen e la Cultura del tè, fino al 24 agosto; la mostra PADELLA!!! La pentola tra progettazione e produzione, tra arte e design dal 27 agosto.

Con il biglietto unico è possibile visitare tutte le mostre al costo di 12 Euro, gratis se si è già in possesso del biglietto Expo Milano 2015.

 

Preseguono i concerti nell’ambito del progetto Open Night, tutti ad ingresso libero: Sabato 1 Agosto SACRI CUORI, Venerdì 7 Agosto L’ORCHESTRINO, Sabato 8 Agosto FRANCA MASU & FAUSTO BECCALOSSI, Venerdì 21 Agosto SALUTI DA SATURNO, Sabato 22 Agosto DEAD COMBO, Venerdì 28 Agosto TRIO LOPEZ PETRAKIS CHEMIRANI, Sabato 29 Agosto ALESSIO ALBA/NIHAR MEHTA “Il Raga della Rasa”.

I concerti iniziano alle ore 21.00, i concerti programmati per il 22 e per il 29 agosto inizieranno alle 21.30.

 

 Sono aperti:

Il Bookstore, aperto con i seguenti orari:

Lunedì – Martedì 10.00 – 21.00

Mercoledì – Sabato 10.00 – 23.00

Domenica 10.00 – 21.00 

 

Cova in Triennale

Da aprile a fine ottobre 2015, il Design Café in Giardino diventa Cova in Triennale, grazie alla collaborazione con la storica Pasticceria Cova.

Lunedì – Domenica dalle 10.00 alle 23.00 (apertura fino alle 24.00 nei giorni in cui si svolgono i concerti).

 

Ristorante Terrazza Triennale

Il nuovo ristorante Terrazza Triennale, progettato dallo studio di architettura milanese OBR. Un’osteria con vista che propone una cucina di alta qualità con un servizio dall’attitudine “friendly”.

Dal 17 al 23 Agosto il ristorante sarà chiuso per la pausa estiva.

Martedì – Domenica 12.00 – 24.00 (chiusura cucina 23.30)

Lunedì 17.30 – 24.00

T. +39.02.36644340

info@terrazzatriennale.org

 

 

Triennale MilanoLe Mostre

 

Gratis con il biglietto EXPO Milano 2015

Con il biglietto unico è possibile visitare tutte le mostre al costo di 12 Euro

 

Arts & Foods.

Rituali dal 1851

A cura di Germano Celant

9 Aprile – 1 Novembre 2015

 

Padiglione di Expo Milano 2015 alla Triennale di Milano

Progetto di allestimento: Studio Italo Rota

Progetto grafico: Irma Boom Office

Catalogo: Electa

 

La multiforme relazione fra le arti e il cibo viene ripercorsa e analizzata nel Padiglione Arts & Foods l’unica Area tematica di Expo Milano 2015 realizzata in città ospitata al Palazzo della Triennale dal 9 Aprile fino al 1 Novembre 2015. 

Allestita negli spazi interni ed esterni della Triennale – 7.000 metri quadrati circa tra edificio e giardino – Arts & Foods mette a fuoco la pluralità di linguaggi visuali e plastici, oggettuali e ambientali che dal 1851, anno della prima Expo a Londra, fino ad oggi hanno ruotato intorno al cibo, alla nutrizione e al convivio. Una panoramica mondiale sugli intrecci estetici e progettuali che hanno riguardato i riti del nutrirsi e una mostra internazionale che fa ricorso a differenti media così da offrire un attraversamento temporale, dallo storico al contemporaneo, di tutti i livelli di espressività, creatività e comunicazione espressi in tutte le aree culturali.

 

Triennale Design Museum

Ottava edizione

Cucine & Ultracorpi

A cura di Germano Celant

9 Aprile 2015 – 21 Febbraio 2016

 

Direzione: Silvana Annicchiarico

Progetto di allestimento: Italo Rota

Progetto grafico: Irma Boom

Catalogo: Electa

 

L’ottava edizione del Triennale Design Museum propone “Cucine & Ultracorpi”, a cura di Germano Celant. Questa edizione s’ispira sin dal titolo al libro di fantascienza L’invasione degli Ultracorpi, scritto da Jack Finney nel 1955 e all’omonimo film tratto dal romanzo e girato da Don Siegel, che si sono imposti come opere di rottura e cambiamento nell’immaginario collettivo. Nella narrazione gli alieni da “invasori” divengono “cospiratori” capaci di confondersi e insinuarsi tra gli abitanti della terra: entrano nel quotidiano degli esseri umani, attuando una rivoluzione interna e perciò endemica della società, invasa da forze aliene che si mescolano agli umani e ne assumono la forma per prendere il sopravvento.

Analogamente, “Cucine & Ultracorpi” vuole raccontare la lenta quanto inesorabile trasformazione degli utensili da cucina in macchine e automi. Un’armata “di invasori” che, dalla metà del XIX secolo con l’avvento dell’industrializzazione, è dilagata arrivando a sostituire molte pratiche umane del cucinare.

L’intento è di tracciare l’evoluzione in Italia dei “cospiratori”, cucine ed elettrodomestici, dalla prima emergenza documentabile fino al 2015.

 

Books&Foods 

Biblioteca del Progetto e Archivio Storico

15 Aprile – 1 Novembre 2015

La Biblioteca del Progetto della Triennale di Milano, in occasione della riapertura al pubblico del ristorante sulla terrazza è lieta di presentare la mostra Books&Foods, una selezione di materiali storici e contemporanei sugli spazi pubblici e privati della ristorazione, dalla caffetteria/ristorante nelle Triennali al Caffè Nicholson di New York, e una scelta di immagini, grafiche e fotografie che spaziano dall’ambiente cucina domestico all’home-cooking.

L’esposizione argomenta una visione della fruizione di luoghi conviviali e di ristoro in rapporto allo spazio della caffetteria e del ristorante in Triennale, tra i primi esempi in Italia di caffetteria/ristorante museale, con riferimenti a documenti e immagini d’archivio che attestano l’evoluzione degli allestimenti delle Esposizioni Internazionali dal 1933 ad oggi e in relazione ad un esempio di ristorante newyorkese dalla fine degli anni Quaranta, con testimonianze e fotografie storiche che ritraggono artisti, musicisti, scrittori e filosofi negli spazi del celebre Caffè Nicholson.

 

Sustainable Connections

The illy sustainArt world

7 Luglio – 31 Agosto 2015

 

Sustainable Connections raccoglie i lavori degli otto artisti invitati da illy a interpretare le due collezioni di tazze da caffè per Expo Milano 2015.

Adan Vallecillo (Honduras), Elias Sime (Ethiopia), Esteban Piedra León (Costa Rica) and Naufus Ramírez-Figueroa (Guatemala), Felipe Arturo (Colombia), Ernesto Bautista (Salvador), Wanja Kimani (Ethiopia) e Marcelo Moscheta (Brazil): tutti gli artisti provengono da Paesi produttori di caffè.

I loro lavori e le varie pratiche artistiche stimolano il dialogo sul significato di sostenibilità nei loro territori di provenienza e raccontano nuove frontiere della creatività.

 

TOYSSIMI

100 Bambini + 100 Designer = 100 giocattoli straordinari e anche di più

24 Luglio – 11 Settembre 2015

 

Triennale Design Museum presenta negli spazi di TDMEducation – La Balena la mostra Toyssimi, che raccoglie i risultati della collaborazione fra 100 bambini e 100 designer coinvolti nella creazione del giocattolo dei loro sogni nel corso dei laboratori tenuti dalla Scuola Tam Tam in collaborazione con il Vespaio svoltisi nei reparti pediatrici dei diversi ospedali milanesi e di altre città, nelle case-famiglia e nelle scuole.

Ogni designer coinvolto ha riempito una valigia dei materiali più disparati come corda, fil di ferro, mastice, legnetti, tappi di plastica, rifiuti, scarti di produzione ed ha incontrato un bambino con cui ha formato una coppia creativa.

 

Design ‘Shin Myeong’ – Koreas’s Phantasma

23 Luglio – 23 Agosto 2015

 

La Gwangju Design Biennale 2015 della Corea presenta in anteprima la mostra Design ‘Shin Myeong’ – Korea’s PHANTASMA, allestita dal 23 di luglio al 23 di agosto presso l’Impluvium della Triennale di Milano, alla luce dei continui rapporti stabiliti nel tempo fra la Triennale e le istituzioni del design coreano.

L’evento porta a Milano una delle 9 esposizioni della sesta edizione della Gwangju Design Biennale (Corea, 15 ottobre – 13 novembre 2015), centrata su nuove creazioni di vasi Celadon. Si tratta di vasi in porcellana dal tipico colore verde smaltato originaria della Cina del secondo secolo ma diventata famosa in Corea fin dal dodicesimo e tredicesimo secolo. La tradizione antica si incontra e si confronta in prodotti di altissima qualità, ideati da artisti e designer di fama internazionale, che hanno collaborato con le aziende ceramiste più famose di Gwangju.

 

Nuova Via Della Seta. 

L’Arte della Porcellana contemporanea di Jingdezhen e la Cultura del tè

7– 24 Agosto 2015

 

Sarà presentata una ricca e importante selezione di porcellane contemporanee, circa 150 (vasi, dipinti, piccole sculture, servizi da tè), provenienti dal Museo della Ceramica di Jingdezhen, in JiangXi, Provincia è storicamente e culturalmente molto importante, considerata il cuore della Cina. Qui infatti sono nate le produzioni di porcellana, di tè, arance e riso; si sono formati il taoismo e l’esercito di Liberazione Popolare. Scopo della rassegna è quello di raccontare e mostrare le particolari tecniche produttive dell’arte della porcellana cinese.  Una sezione della mostra sarà dedicata alla cultura del Tè, con preziosi servizi per la degustazione e diverse miscele che rappresentano una delle più antiche tradizioni della Cina e di questa Provincia.  Saranno proposti al pubblico momenti di approfondimento e proiezioni.

 

PADELLA!!!

La pentola tra progettazione e produzione, tra arte e design.

27 Agosto – 6 Settembre 2015

 

L’azienda marchigiana TVS presenta un percorso espositivo che conduce i visitatori a scoprire come un oggetto prodotto industrialmente, la padella, nasca da archetipi e modelli antropologici a tutti comuni ma si evolva assieme a gusti e culture, diventando così veicolo di significati. Gli esclusivi spazi dove viene allestita la mostra rappresentano il palcoscenico ideale per TVS per dare spazio a una narrazione che è anche espressione di cultura, ben al di là delle necessità strettamente produttive. A testimonianza di questo, al centro della mostra ci sarà un piccola galleria d’arte dove sarà esposta la collezione di Padelle d’Artista curata da Ludovico Pratesi, e realizzata con il contributo di artisti contemporanei tra cui Mimmo Paladino, Michelangelo Pistoletto, Ettore Spalletti, Massimo Bartolini, Marzia Migliora, Nico Vascellari, per citarne alcuni. Parte del percorso sarà anche un momento interattivo: grazie ad uno speciale tavolo, il pubblico sarà invitato a sedersi e a creare, con delle sagome, la propria opera con uno speciale messaggio. Pubblicando poi l’opera sulla pagina www.facebook.com/TvsPentole utilizzando l’hashtag #messageinapan potrà partecipare al concorso per aggiudicarsi una sorpresa speciale nata dalla sua creatività. La mostra è a cura di Aldo Colonetti e Alberto Capatti.

 

Triennale di Milano

Viale Alemagna 6

20121 Milano

T. +39 02 724341

www.triennale.org

 

Ti piace?
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial